Uncategorized

Stati Generali: punti condivisi

Il 2 febbraio 2016 alla Triennale di Milano il Consiglio dell’Ordine ha organizzato una riunione partecipata invitando tutti i colleghi italiani per dibattere i temi relativi all’evoluzione della nostra professione.

sgam_edit

Ad una settimana dalla giornata degli Stati generali Ordine Architetti PPC pubblichiamo le sintesi dei tavoli della mattina ed il video del pomeriggio; gli scritti sono divisi per temi di analisi e proposte operative da portare all’attenzione dei nostri interlocutori. Ulteriori interventi pervenuti verranno proposti in un secondo momento insieme alle interviste svoltesi durante la giornata

La giornata degli Stati generali si è strutturata attorno a sei tavoli tematici, di cui vi proponiamo, in formato .pdf scaricabile cliccando sul titolo, le diverse relazioni:

Tavolo 1 – Il valore della professione
Coniugare abilità di natura tecnica a capacità di comunicazione, autorevolezza e visione
Invecchiamento della popolazione e rigenerazione
Saper leggere la domanda prima ancora che rispondere ai bisogni
Gestire la complessità e tutela della professione
Il ruolo dell’Ordine per far emergere il valore della professione: protocollo delle prestazioni, concorsi, formazione

Tavolo 2 – Professionisti e Pubblica Amministrazione
La relazione di sintesi è in fase di approvazione da parte dei rappresentanti presenti al tavolo della PA

Tavolo 3 – Professionisti e Lavori Pubblici
Difficoltà interpretative della norma
Riaffermare la centralità dell’opera
Standard europei e debolezza del professionista in assenza di tariffe
Management sia di gestione che di realizzazione
Formazione dei RUP
Il ruolo dell’Ordine: uniformità dei bandi e innovazione

Tavolo 4 – Professionisti e concorsi
Accessibilità
Tempistiche
Contesti
Destini incerti
Nuove piattaforme

Tavolo 5 – Organizzare i nostri studi
Ridisegnare l’organizzazione manageriale in un contesto dinamico e concorrenziale
Riorganizzazione dei processi produttivi: coordinamento e controllo, business plan, sostenibilità economica, tempi, gestione risorse
BIM strutturale al mercato internazionale
Il ruolo dell’Ordine: formazione, identità di gruppo, rete

Tavolo 6 – gli Architetti sono un Brand?
Milano moda design, e alimentare: il brand “Made in Italy”
Rete e massa critica, coesione e non concorrenza
Italian Factor: favorire credibilità e reputazione
Fuori salone, formazione della committenza e sua capacità di visione
Tra firma e produzione
Visione piuttosto che dimensione
Reti a disanza
Marketing territoriale

Nel pomeriggio gli stessi temi sono stati sintentizzati dai diversi referenti del Consiglio ai tavoli, stimolando la riflessione di alcuni ospiti, di cui vi proponiamo la registrazione video, cliccando sull’immagine sotto:

Leave A Comment