Questo argomento contiene 3 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ilva.zimmaro 1 anno, 10 mesi fa.

trasparenza P.A.

  • al fine di migliorare sia la trasparenza della PA che il rapporto con Committenti e professionisti, riterrei indispensabile che il Comune di Milano inserisse nel sito – pratiche edilizie on line – alla scheda di progetto, l’intero iter amministrativo di ogni pratica, completo di passaggi, pareri, tempi di esame ecc., ossia pubblicasse tutti i dati già oggi inseriti nel protocollo interno alla PA ma non disponibili all’esterno. In questo modo si migliorerebbe di molto la trasparenza degli iter amministrativi in ottemperanza ai principi che la stessa amminitrazione si è data con l’art. 2.2 del nuovo R.E. agevolando notevolmente il lavoro di tutti.

    concordo pienamente con l’arch. Rognoni. Aggiungo anche che ai fini di una maggiore facilitazione del lavoro sia per le PA che per i professionisti andrebbe ripristinato l’Osservatorio Edilizio così come indicato nell’art. 4 del nuovo RE.

    Sono d’accordissimo e aggiungerei che ogni Atto dell’ iter procedurale di un progetto che, per trasparenza, fosse inserito nel sito debba riportare anche il nome del tecnico comunale che lo ha redatto o predisposto, ciò in quanto uno dei problemi maggiori che noi tecnici riscontriamo nel confrontarci con la P.A. è che spesso le risposte che riceviamo sono contraddittorie.
    Per noi è basilare che quando riceviamo un’informazione sia quella certa e definitiva pertanto se le indicazioni che riceviamo fossero pubblicate nel sito con nome e cognome di chi le ha date, ogni dipendente comunale sarebbe costretto ad assumere le proprie responsabilità verso noi tecnici.

    concordo con voi, la trasparenza delle informazioni date e la responsabilizzazione dei nostri interlocutori della P.A. attraverso la pubblicazione di ogni atto toglierebbro di mezzo molti dubbi interpretativi e probabilmente si “codificherebbero” alcune regole.
    Se pensiamo poi a quante disposizioni interne inspiegabilmente non rese pubbliche ci sono…

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.